L’eternità di Dio

Scritto da F. Bertoglio

Il 05 Giu 2013

L’eternità di Dio guarisce dall’uso distorto del tempo. Il passato e l’avvenire forniscono illusorie occasioni di elevarsi: siamo stati felici… lo saremo ancora se… Per questo, la prima e la sola rinuncia nella sventura è al tempo passato e futuro. Nel presente, persino il profumo della felicità diventa intollerabile allo sventurato. Occorre allora uscire dalla caverna del tempo distraendosi dall’avvenire come dal passato, distogliendo lo sguardo da ciò che è vicino pregando Dio anche nella sua assenza dedicando il proprio dolore al vuoto, come per il lutto. Quando finalmente l’anima che anela alla ricompensa è sfinita in un senso di perpetua frustrazione e l’accetta e l’ama come il proprio vuoto dal di dentro e dal di fuori, allora l’eternità di Dio ci rivela l’intima bellezza del mondo.

Ti potrebbero piacere anche…

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.